Home > Auto > NUOVO EXPLORER > Caratteristiche > Prestazioni ed efficienza

Trazione elettrica

Il nuovo Ford Explorer Plug-In Hybrid coniuga prestazioni sensazionali con la tecnologia ibrida elettrica. Il potente motore 3.0 EcoBoost a benzina lavora in sinergia con un motore elettrico, sviluppando una potenza complessiva di 336 kW (457 CV) e riducendo al tempo stesso i consumi e le emissioni di CO2. Inoltre, l’avveniristico cambio automatico a 10 rapporti può essere comodamente azionato tramite un selettore rotativo (Electronic Shifter), che consente di innestare le marce tramite una semplice rotazione.

Ford Explorer Plug-In Hybrid. Illustrazione tecnologia Plug-In Hybrid

Pulito, silenzioso e performante

Un veicolo per affrontare sia nel traffico cittadino che lo sterrato più impegnativo: l’avveniristica tecnologia Plug-In Hybrid del nuovo Ford Explorer abbina un propulsore elettrico al potente motore 3.0 EcoBoost a benzina. Il risultato è una potenza complessiva di ben 336 kW (457 CV), e al tempo stesso una riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2. Le quattro modalità di guida elettrica consentono al conducente di scegliere se utilizzare il motore elettrico (EV On), il motore a benzina (EV Off) oppure una combinazione dei due propulsori (EV Auto). In alternativa è anche possibile utilizzare il motore a benzina per ricaricare la batteria agli ioni di litio (EV Ricarica). In questo modo è possibile adeguare le prestazioni al terreno su cui si guida, al tempo stesso garantendo una circolazione più pulita, silenziosa e confortevole in città.

Massima efficienza

Con la batteria alla massima carica, in modalità elettrica il nuovo Ford Explorer Plug-In Hybrid vanta un’autonomia massima di 42 kmBateria. È quindi possibile percorrere tratti brevi, come andare a prendere i bambini a scuola oppure fare la spesa al supermercato, a emissioni zero. Per massimizzare l’efficienza, il sistema utilizza inoltre la frenata rigenerativa e ricava energia dal motore a benzina EcoBoost al fine di incrementare l’autonomia in elettrico durante la marcia.

Ford Explorer Plug-In Hybrid. Interni, visuale dettagliata della plancia
Ford Explorer Plug-In Hybrid in versione blu. Visuale dettagliata presa di ricarica

Ricarica semplice

Per ricaricare il Ford Explorer Plug-In Hybrid durante la notte, basta semplicemente collegarlo a una presa domestica con il cavo di ricarica in dotazione. In alternativa è possibile installare nella propria abitazione un wallbox, che consente di ricaricare la batteria in circa 3,5 oreTooltip. Naturalmente, è anche possibile ricaricare il veicolo presso le stazioni di ricarica pubbliche. Grazie alla nostra collaborazione con NewMotion, la principale rete di ricarica pubblica, è possibile accedere comodamente dal proprio smartphone a tutte le opzioni di ricarica riportate a seguire.

Cambio moderno

Il selettore rotativo (Electronic Shifter) del nuovo Ford Explorer Plug-In Hybrid regala al conducente il controllo totale sull’avveniristico cambio automatico a 10 rapporti, che consente di scegliere la marcia con una semplice rotazione. La sostituzione della leva tradizionale ha incrementato lo spazio a disposizione, donando agli interni un aspetto pulito e moderno.

Ford Explorer Plug-In Hybrid in versione blu. Interni, visuale dettagliata del Electronic Shifter, il selettore rotativo del cambio automatico
Ford Explorer Plug-In Hybrid. Interni, visuale dettagliata volante in versione ST-Line con cuciture rosse e leve di cambio

Cambio sportivo

La dotazione di serie comprende le leve di cambio al volante, che migliorano il comfort durante la guida. Questa soluzione assicura il massimo controllo e regala un piacere di guida ancora più intenso.

Top